IL CO-LIVING PER I TURISTI DEL FUTURO
Appare trasversale la tendenza proveniente dalla sharing economy che porterà a viaggi con sempre meno bagagli, si potranno infatti affittare o acquistare in alcuni hotel, con una personalizzazione dell’affitto dei vestiti o delle varie attrezzature sportive. Una occasione per le compagnie aeree, per le quali meno bagagli significa meno costi, infatti soprattutto le low-cost tra cui Easyjet stanno osservando con attenzione questa nuova tendenza, nata negli Stati Uniti ma oggi dilagante anche in Europa e nel Far East. Ovviamente anche per l’industria dell’abbigliamento e dello sport si sta attrezzando in merito. I target coinvolti hanno una cultura medio alta e alta, appartengono a varie età anche se la principale è 24/42, sono fortemente tecnologici e sportivi, apprezzano i brevi viaggi e le micro avventure.
Albert Redusa Levy