NETFLIX ON BOARD
Che mondo sarebbe senza Netflix? Il colosso americano dello streaming on-demand ha ormai invaso le abitazioni di ogni angolo del globo (esclusi pochi paesi tra cui Cina e Corea del Nord) raddoppiando negli ultimi 5 anni il numero di utenti abbonati. Non solo, secondo un recente sondaggio, Netflix USA conta più iscritti del numero totale dei clienti delle maggiori compagnie via cavo in America, un bel traguardo non c'è dubbio.

E dopo aver conquistato le mura domestiche, Netflix è ora pronto a volare ad alta quota arrivando a ben 35.000 piedi di altezza. Infatti, a partire dal prossimo anno, potrebbe sbarcare a bordo di diverse compagnie aeree, statunitensi e non, per arricchire il catalogo dei contenuti fruibili in volo, soprattutto per le tratte a lungo raggio. Il tutto, grazie a una nuova tecnologia di compressione che, pur garantendo buona qualità, riduce sensibilmente i costi di banda.
Al momento non si sa ancora quali compagnie introdurranno la piattaforma streaming migliorando di gran lunga l’esperienza a bordo; ad oggi le uniche ad averla già sperimentata sono Virgin America e Qantas.

Che sapore avrà gustarsi la propria serie tv preferita tra le nuvole?
Francesca Giustiniani