LA VOGLIA DI MONTAGNA TORNA A DOMINARE IL TURISMO INVERNALE
Con l’arrivo di abbondanti nevicate la voglia di montagna e di godere degli sport invernali torna a farsi sentire come non mai.


Sport, divertimento, relax e perché no, anche un momento per scoprire il territorio attraverso soste enogastronomiche: tutte valide motivazioni per lasciarsi convincere e prenotare una vacanza tra le vette innevate.
Lo dimostra una ricerca di Confturismo con la quale si è andata ad analizzare l’importanza della vacanza in montagna. I dati emersi dimostrano, infatti, che le vacanze invernali sono state uno dei trend turistici di massa della scorsa stagione e, molto probabilmente, la neve sarà l’elemento trainante anche delle vacanze che avranno luogo durante il periodo tra gennaio e marzo 2018.
Nonostante le mete preferite siano quelle culturali, la voglia di montagna torna a contagiare il 40 per cento degli intervistati. Gli stessi dichiarano di volere fare una vacanza sulla neve, facendo prevedere valori molto più alti rispetto a quelli registrati nel dicembre 2016.
Le statistiche ci comunicano che i viaggiatori continueranno a preferire località italiane, infatti circa l’80% delle decisioni ricadranno sul territorio nazionale grazie alla capacità della penisola di garantire un’offerta turistica in grado di regalare esperienze indimenticabili.
Un ottimo dato che conferma nuovamente l’Italia come una delle destinazioni in grado di fornire un servizio turistico imbattibile anche in inverno.
Emanuele Palmieri