TREND IN AUMENTO PER SOGGIORNI ED ESPERIENZE NEGLI AGRITURISMI, AL PRIMO POSTO LA TOSCANA
Secondo un’analisi di Agriturismo.it, nel corso del 2017 la domanda per queste strutture è cresciuta dell’8,5% mentre l’offerta è in aumento del 6% su tutto il territorio nazionale. Dall'estero tedeschi e svizzeri sono in assoluto i più presenti, ma sta crescendo la presenza degli americani (+15% rispetto al 2016).L’attenzione al cibo genuino e biologico, ai prodotti locali e alla scoperta delle tradizioni culinarie italiane hanno decretato il successo anche del segmento della ristorazione: Agriturismo.it ha stimato che i ristoranti presenti sul portale, nel corso del 2018, genereranno un fatturato complessivo di circa 10 milioni di euro.
La Toscana è in assoluto la regione più richiesta, con il 34,5% del totale delle richieste; seguono Trentino Alto Adige, Umbria, Lombardia e Puglia.

Analizzando invece le singole province italiane, il podio è occupato da Grosseto, Siena e Perugia che, insieme a Firenze (quarta in classifica), attirano oltre il 25% di tutte le richieste. Il Centro e il Nord Italia dominano la top 10 delle province più gettonate da chi sceglie le vacanze in agriturismo; l’unica provincia del Sud presente è quella di Lecce, che nel corso del 2017 ha raccolto il 2,8% di tutta la domanda.
Gli agriturismi spesso offrono molti altri servizi oltre al pernottamento e alla ristorazione. Si va dall’escursionismo al trekking, passando per le fattorie didattiche e ancora a passeggiate a cavallo e in bicicletta. Una differenziazione nell’offerta che rappresenta un’ulteriore sintomo di un mercato in costante crescita.


Melania Costanzo





PRIMO DECRETO: GLI AIUTI DEL GOVERNO AL TURISMO
Come
annunciato qualche giorno fa il Consiglio dei Ministri ha dato il via al decreto legge che dispone le prime misure urgenti in aiuto alle zone interessate dal...