I VIAGGI AL BUIO
Una nuova tendenza di viaggio low-cost sta contagiando il mercato, un prodotto molto amato dai millennial ma non solo, per il costo e la varietà dell’offerta, si tratta dei viaggi cosidetti al buio, ovvero con un ingresso economico che parte dai 100 euro si può scoprire una destinazione. Il pacchetto include il volo e l’albergo di tre o quattro stelle in una località che verrà dichiarata solo all’arrivo in aeroporto. L’anno lanciato da breve tempo vari portali esteri come FlyKube, Pack Up+Go e SRPRS, quest’ultima facilita il viaggiatore nella scelta del viaggio utilizzando i punti cardinali, ma oltre al meteo della destinazione null’altro viene comunicato se non al gate. Un vantaggio ne traggono anche le Compagnie Aeree con un riempimento inaspettato di clienti ad una tariffa promozionale.
Albert Redusa Levy





PRIMO DECRETO: GLI AIUTI DEL GOVERNO AL TURISMO
Come
annunciato qualche giorno fa il Consiglio dei Ministri ha dato il via al decreto legge che dispone le prime misure urgenti in aiuto alle zone interessate dal...