LA CULTURA MUOVE L'ECONOMIA
L'operazione"Musei Aperti" promossa dal precedente Ministro del Turismo nel 2014ha prodotto nelle sole giornate di apertura che coincidevano con la primadomenica del mese, un flusso medio annuo di due milioni di visitatori, per untotale quindi di oltre 10 milioni di turisti appassionati alla cultura. Un datointeressante è l'area di provenienza dei visitatori, ovvero più di un quartonon era residente nella città o luogo dove aveva sede il museo visitato, quindida qui si nota una crescita economica di carattere turistico per le areecoinvolte. Sono infatti 480 i musei che hanno partecipato a questa validainiziativa sparsi sul territorio italiano. La nuova proposta al vaglio delministero, è di lasciare la libertà ai musei stessi di valutare i giorni diapertura gratuita, alla luce del fatto che alcune realtà di forte richiamo,come: gli Uffizi, il Colosseo o Brera, hanno un potere di richiamo ben maggioredi strutture più di territorio. Nasce però un pericolo legato alle grandistrutture, che potrebbero ridurre drasticamente la scelta di apertura,spostando verso il basso la lancetta dell’economia turistica di territorio chevede coinvolte più realtà, dall'alberghiera alla ristorazione sino ai servizi.Il consiglio sarebbe di lasciare le cose come sono e dare la possibilità dimaggior apertura gratuita solo alle piccole e medie realtà che desiderano farsiconoscere.
Albert Redusa Levy





PRIMO DECRETO: GLI AIUTI DEL GOVERNO AL TURISMO
Come
annunciato qualche giorno fa il Consiglio dei Ministri ha dato il via al decreto legge che dispone le prime misure urgenti in aiuto alle zone interessate dal...