ITALIA PRIMA DESTINAZIONE, NELLE CROCIERE E NON SOLO
Il soft tourism cresce e in particolare nel segmento crociera, dove l’Italia è divenuta la prima destinazione europea. Nel 2019 si stimano oltre 12 milioni di passeggeri che visiteranno le nostre coste nei vari scali proposti dalle compagnie di navigazione. Dalle navi di crociera in stile villaggio turistico presto alle piccole per un target extralusso dotate anche di servizio elicottero, un modo di fare turismo viaggiando comodamente in splendide cabine e suites. In questo settore l’Italia primeggia in Europa con una domanda soprattutto dalla stessa oltre che USA e Far East, lo dimostrano nel 2018 i dati della spesa dei turisti internazionali che hanno toccato i 41 milioni di euro. Oggi tra i primi obiettivi del paese è un adeguamento delle categorie e dei servizi nei vari settori dell’ospitalità per poter affrontare correttamente questa crescente richiesta.
Albert Redusa Levy





PRIMO DECRETO: GLI AIUTI DEL GOVERNO AL TURISMO
Come
annunciato qualche giorno fa il Consiglio dei Ministri ha dato il via al decreto legge che dispone le prime misure urgenti in aiuto alle zone interessate dal...