IL CLASSICO ALBERGO PER LE VACANZE è FORSE FINITO?
Il prodotto soggiorno vede sempre più un’aspra competizione tra l’hotellerie e le casevacanza,dove nel sinonimo di queste ultime si cela un’ampia gamma, dal classico appartamento, alle ville di lusso che includono una serie di servizi come, personale specializzato sino alla ristorazione da parte di Chef stellati. Il campo effettivamente è molto ampio ed i grandi players si sono da tempo attivati, li ritroviamo principalmente in Olanda, Spagna, Regno Unito e Nord America. Per chi ama il Far East oltre ai precedenti, sono presenti i cinesi e gli australiani oltre alle realtà locali. Oggi in Europa troviamo ad esempio, il Gruppo Bellavilla, con una forte presenza ed una esperienza pluriennale di matrice Olandese. Investendo oggi in appartamenti di varie categorie sino alle ville, questo sta accadendo anche in città d’arte, oltre alle capitali europee, quindi la richiesta non è più solo distribuita in località marine o montane. Così come, anche AirB&Ba a Parigi sta facendo da alcuni mesi, considerando la richiesta che ci sarà per sulle prossime Olimpiadi. In parallelo vediamo oggi che anche l’Hotellerie sta cambiando, molti alberghi stanno creando delle ampie suite che hanno un aspetto più di abitazione che della confortevole camera di lusso. Altri albergatori in parallelo all’hotel hanno scelto di completare le loro strutture con ville o appartamenti di lusso, dove l’Hotel ne diverrà principalmente il satellite dì servizi come ristorazione, SPA e altro. Forse il classico albergo per le vacanze è forse finito?
Albert Redusa Levy





PRIMO DECRETO: GLI AIUTI DEL GOVERNO AL TURISMO
Come
annunciato qualche giorno fa il Consiglio dei Ministri ha dato il via al decreto legge che dispone le prime misure urgenti in aiuto alle zone interessate dal...