TRAVEL SENTIMENT E NUOVI TREND: I TURISTI ITALIANI TRA DESIDERIO DI VIAGGIARE E INCERTEZZE
Seppure l’estate sia ormai alle porte, il sentiment degli italiani in campo di viaggi si divide ancora in due: se da una parte c’è chi non vede l’ora di tornare a viaggiare, seppure consapevole dei limiti che quest’anno incombono su mete e modalità, dall’altra parte sono ancora molti italiani che nutrono qualche incertezza.


Secondo un sondaggio condotto da Simtur, il 58,6% degli italiani ha una gran voglia di rimettersi in pista e tornare a viaggiare già da questa estate, ma è ancora alta la percentuale ( circa il 24%) di coloro che invece non pensano di tornare a viaggiare così presto.


La ricerca previsionale condotta da Ipsos sulle intenzioni di vacanza degli Italiani, Future4Turism, conferma invece quanto già ipotizzato dagli esperti negli ultimi mesi: tra gli italiani che torneranno a viaggiare già da questa estate è molto diffuso il trend del “turismo di prossimità”, che vedrà gli italiani scegliere come meta principale delle proprie vacanze il Bel Paese, privilegiando la riscoperta della propria regione o di quelle limitrofe.


Accanto al turismo di prossimità, si sta delineando anche un’altra peculiare caratteristica che avranno molte delle vacanze scelte dagli italiani: si tratta dell’undertourism, trend che vedrà i viaggiatori alla ricerca di posti inesplorati, poco affollati, “nuovi”, e che rappresenta una bella opportunità per quei comuni che ospitano borghi storici poco valorizzati, per le nostre montagne e per spazi immersi nella natura in cui organizzare attività di esplorazione.
Giulia Boniello





PRIMO DECRETO: GLI AIUTI DEL GOVERNO AL TURISMO
Come
annunciato qualche giorno fa il Consiglio dei Ministri ha dato il via al decreto legge che dispone le prime misure urgenti in aiuto alle zone interessate dal...