COVID19: IL 50% DEGLI ITALIANI VUOLE CONCEDERSI UN VIAGGIO
Con la fine delle restrizioni e l’approssimarsi della stagione estiva gli italiani iniziano a pensare alle vacanze. In base alla ricerca di GfK Sinottica la metà degli italiani vuole concedersi un viaggio, appena sarà possibile. Per capire come saranno le vacanze estive post covid-19, GfK Sinottica ha elaborato anche quelli che saranno i diversi stili di vacanza: cinque differenti approcci e cinque target da raggiungere con comunicazioni mirate.
Stile Traveller: 27,3% del totale vacanzieri. Caratteristico delle fasce di età centrali con buone risorse economiche. Dinamici e con uno sviluppato interesse per la cultura, questi viaggiatori cercano una vacanza, prettamente estiva e low cost, vissuta in modo avventuroso e alla ricerca di stimoli culturali.


Stile Tourist: 23,7% del totale vacanzieri. Questa categoria è composta da individui di età diverse e identifica al meglio la classica famiglia italiana. La vacanza viene vissuta come occasione di svago, divertimento e aggregazione familiare.

Stile Vacationer: 21,7% del totale vacanzieri. Stile che comprende prevalentemente una fascia di età più alta e dal reddito medio. La vacanza viene trascorsa in modo consuetudinario, in posti già frequentati e conosciuti e dove, in molti casi, si possiede una casa di proprietà. È poco dinamico e si basa sulla ricerca della tranquillità e del riposo.

Stile Voyager: 18,9% del totale vacanzieri. Rappresenta una categoria di persone più evolute e informate, alla ricerca di avventura e di emozioni. Spinti dall’interesse per la cultura e la voglia di essere informati, vogliono girare il mondo. In questo caso il servizio di qualità assume un aspetto secondario: uno degli elementi più importanti di questi viaggi è proprio il sapersi arrangiare.

Stile Cushy: 8,3% del totale vacanzieri. Si tratta di una categoria che cerca principalmente un servizio di qualità e che vuole godersi la vita. Ama lo star bene e per questo esige soluzioni confortevoli. Questo gruppo si affida a mediatori per prendere delle decisioni.

Marialuisa Scatena