TURISMO E TECNOLOGIA: BINOMIO PERFETTO PER GARANTIRE UN'OFFERTA INTEGRATA
Una cosa è certa: la pandemia ha mostrato che nel turismo l’innovazione è necessaria per sopravvivere. Occorre quindi offrire alle persone una ragione in più per decidere di partire per una visita, organizzare un viaggio o vivere un’esperienza, mettendo insieme i punti di forza e le ricchezze che un territorio offre.
Da ora in poi, ciò che è fondamentale per il settore turistico è non fermarsi a una semplice e mera offerta, che sia da una camera, da una visita a un particolare museo o una cena speciale. Queste attività non vanno presentate come possibilità da fare, senza un legame tra di loro, ma vanno proposte come vere e autentiche esperienze, per permettere ai turisti di scoprire il senso della cosiddetta offerta integrata. Dopo lo scoppio della pandemia, infatti, è nata sempre più la consapevolezza che ogni operatore del turismo e della cultura deve partecipare alla costruzione di un racconto. Un racconto che non deve parlare solo di se stessi e del proprio territorio; il racconto deve invogliare e invitare le persone a scoprire più su quel luogo, a sceglierlo rispetto ad altre proposte perché regala qualcosa di indimenticabile e unico.


Ed è proprio qui che entra in gioco la tecnologia: con le opportunità che l’hi-tech offre, si possono catturare e fidelizzare i viaggiatori.
Quello che si sta andando a delineare è un turismo di prossimità, lento e slow, che invita i turisti alla riscoperta del territorio, dei contesti rurali e dell’outdoor. Qualsiasi realtà e struttura può trarre vantaggi dalla tecnologia, se usata in modo intelligente e strategico. Infatti, il turismo del post pandemia deve caratterizzarsi per l’accoglienza e l’hi-tech può dare un supporto in più per affrontare questa sfida. Basti pensare alla realtà aumentata e alla realtà virtuale che, durante il periodo di lockdown, hanno permesso a molte destinazioni di “entrare” nelle case di possibili turisti e accompagnarli virtualmente alla scoperta dei luoghi più iconici della destinazione stessa.
Eva Barri





RISTORAZIONE: I CINQUE NUOVI TREND POST COVID DEL SETTORE
PRIMO DECRETO: GLI AIUTI DEL GOVERNO AL TURISMO
Come
annunciato qualche giorno fa il Consiglio dei Ministri ha dato il via al decreto legge che dispone le prime misure urgenti in aiuto alle zone interessate dal...