VACANZE ITALIANE 2020 ALL'INSEGNA DEI PRODOTTI TIPICI
In base a una indagine di Coldiretti/Ixè, il 73% degli italiani è già rientrato dalle vacanze estive. Secondo il rapporto la spesa media destinata alle vacanze estive ha subito un calo del 25% rispetto allo scorso anno ma sono comunque 34 milioni gli italiani che hanno deciso di non cancellare le vacanze e partire almeno per qualche giorno.


Una delle tendenze recentemente emerse circa le vacanze estive del 2020 è l'acquisto di prodotti tipici, grazie anche ai numerosi percorsi enogastronomici presenti nel nostro paese, le città del gusto, le aziende e i mercati degli agricoltori. Infatti, quasi un italiano su 2 (49%) in vacanza ha acquistato prodotti tipici come souvenir preferiti dell’estate e ha deciso di visitare frantoi, malghe, cantine, aziende, agriturismi o mercati degli agricoltori per acquistare prodotti locali a chilometri zero.



Nonostante la riduzione del budget – afferma Coldiretti – i vacanzieri non rinunciano a gratificarsi con l’acquisto di prodotti per prolungare tra le mura domestiche le esperienze enogastronomiche vissute, magari coinvolgendo anche amici e parenti. Nell’estate del coronavirus la pandemia spinge verso spese utili, con i prodotti tipici che vincono dunque su tutte le altre scelte. Tra le specialità più acquistate primeggiano a sorpresa i formaggi davanti a salumi, vino e olio extravergine d’oliva. Al secondo posto tra i souvenir, prodotti artigianali e a seguire gadget, portachiavi, magliette.
Marialuisa Scatena





PRIMO DECRETO: GLI AIUTI DEL GOVERNO AL TURISMO
Come
annunciato qualche giorno fa il Consiglio dei Ministri ha dato il via al decreto legge che dispone le prime misure urgenti in aiuto alle zone interessate dal...