LE PARTNERSHIP STRATEGICHE TRA ITALIA E CINA NELL'ERA POST COVID
E’ dal settore del turismo che ripartono le relazioni tra Italia e Cina. Mentre nel Paese del Dragone i primi dati dopo la fine del lockdown indicano lenti, ma graduali segnali di ripresa, recentemente è stato confermato lo slittamento al 2022 dell’Anno della Cultura e del turismo Italia-Cina, inizialmente programmato per il 2020.
Cooperazione, collaborazione nello sviluppo dei rispettivi settori turistici e intensificazione dei rapporti culturali tra Cina e Italia sono elementi fondamentali per entrambi i Paesi; e non a caso, proprio quest’anno ricorre il cinquantesimo anniversario delle relazioni diplomatiche tra Cina e Italia. Lo scopo dei due paesi (che detengono il primato di siti Unesco) era dare vita a un ricco programma di spettacoli, eventi, iniziative di promozione culturale e turistica che si sarebbero susseguiti tutto l’anno, in Cina così come in Italia. Le speranze, però, non sono andate perse e proprio in questi giorni i due paesi stanno lavorando per definire una nuova programmazione di mostre e spettacoli.
Il 2022 sarà un anno importante: avranno luogo le Olimpiadi invernali di Pechino, che precederanno le olimpiadi di Milano-Cortina 2026, due importanti occasioni per ribadire il rapporto di reciproca collaborazione tra i due paesi, dove molto probabilmente verranno creati eventi ad hoc, per sottolineare una volta in più il momento storico che rappresentano.
Eva Barri





RISTORAZIONE: I CINQUE NUOVI TREND POST COVID DEL SETTORE
PRIMO DECRETO: GLI AIUTI DEL GOVERNO AL TURISMO
Come
annunciato qualche giorno fa il Consiglio dei Ministri ha dato il via al decreto legge che dispone le prime misure urgenti in aiuto alle zone interessate dal...